Tecnologie e Processi » Acqua » Elettrodeionizzazione (EDI)


 


L’eletrodeionizzazione (EDI) è un processo di polishing che permette la produzione di acqua ultrapura. Trova la sua naturale applicazione a valle di un impianto di osmosi inversa ed è la moderna alternativa alle resine a “letto misto”. Un impianto EDI utilizza celle a scomparti in cui vengono poste resine cationiche ed anioniche forti, miscelate tra loro in modo tale da simulare il comportamento di un letto misto tradizionale, separate da membrane semipermeabili cationiche ed anioniche. Alle estremità del “pacco” così ottenuto, si connettono degli elettrodi collegati ad un alimentatore a corrente continua. 

Applicando corrente agli elettrodi, si ottiene la migrazione e la concentrazione degli ioni ai rispettivi elettrodi. Lo stesso passaggio di corrente rigenera in continuo le resine senza l’utilizzo di soda od acidi. 
La qualità dell’acqua ottenuta è garantita a 16 MO/cm (0,06 µS/cm).