Tecnologie e Processi » Acqua » Trattamenti biologici (processi MBR)


 


 Il sistema MBR (Membrane BioReactor) è un sistema di depurazione biologica delle acque che consiste nella combinazione del processo tradizionale di depurazione a fanghi attivi e di un successivo sistema di separazione a membrana (generalmente microfiltrazione o ultrafiltrazione) che sostituisce il normale sedimentatore secondario. Tale sistema presenta quindi il vantaggio aggiuntivo di permettere il raggiungimento di un’elevata concentrazione di solidi (10 – 15 mg/l), concentrazione insostenibile per il sistema tradizionale di sedimentazione. Il sistema MBR può essere realizzato in due differenti configurazione impiantistiche: con unità di filtrazione esterna (MBR side-stream) oppure con unità di filtrazione sommersa (MBR submerged membranes), nella quale le membrane sono collocate all’interno della stessa vasca a fanghi attivi, a contatto diretto e costante con il refluo. Nella configurazione side-stream il refluo è inviato al sistema esterno di filtrazione, mentre nella configurazione a membrane sommerse il refluo viene pompato attraverso le membrane filtranti: il permeato (il liquido filtrato che passa attraverso le membrane) viene successivamente convogliato alla disinfezione e quindi allo scarico. Durante il processo per evitare l’intasamento delle membrane viene utilizzato un flusso d’aria intermittente, inoltre periodicamente si attua un contro lavaggio delle stesse che permette il distacco completo del materiale depositatosi sulla superficie delle membrane.