TecnoImpianti

Approfondimenti

Posted On: 3 Novembre 2020

Ministab

Perchè serve stabilizzare il vino

Il potassio e acido tartarico presenti naturalmente nell’uva, danno origine nel vino alla precipitazione del bitartrato di potassio. Per evitare la presenza di precipitati nella bottiglia, il vino o mosto può essere “stabilizzato” e sottoposto a lungo processo di raffreddamento a 4°C e filtrazione meccanica.

Oggi questa tecnica è sostituita da impianti a resina per soluzioni enologiche MINISTAB e MAXISTAB che rendono il processo molto più veloce ed economico, praticamente azzerando i consumi energetici. La filtrazione su speciali resine selettive alimentari porta ad un naturale aumento dell’acidità totale in modo sicuro e affidabile anche per quei vini particolarmente delicati grazie alla controllata diminuzione della concentrazione di K+.

La soluzione affidabile

Durante la filtrazione completamente automatizzata la resina installata nella colonna trattiene in modo efficace e selettivo il catione potassio (K+) con conseguente innalzamento dell’acidità evitando la formazione di bitartrato di potassio Cremore. Questo permette di ottenere un prodotto a pH controllato, stabile e di qualità costante mantenendo quindi nel tempo le caratteristiche organolettiche desiderate.

scopri Ministab

Related Posts
You May Also Like
it_IT